Dopo aver parlato di come ci si prepara alla scelta dei riproduttori per poi procedere con l'accoppiamento eccoci arrivati al periodo più delicato e dolce per la nostra cagnolina: la gestazione o gravidanza.
Poter accudire una mamma in gravidanza è una grande responsabilità, ecco quello che devi sapere per sostenere la tua cagnolina al meglio.

Prepararsi alla gestazione del cane

Inizia questa avventura in maniera responsabile.
Cerca di acquisire, con l'aiuto del tuo veterinario, tutte le nozioni necessarie per essere pronto a gestire questa delicata situazione.
La tua mamma deve poter contare su di te al 100%. Dovrai saper gestire le emozioni, pensare sempre prima alle sue esigenze che alle tue.

Devi tener conto che, man mano che la gravidanza si inoltra verso il termine, dovrai tenere regolata:

della tua cagnolina.

Quello che consiglio sempre, che applico di regola nel mio allevamento, è di curare moltissimo l'aspetto della fiducia e del rapporto che si ha con il proprio cane.

Quando arriverà il momento del parto lei dovrà fidarsi ciecamente di te, sarai l'unica persona che avrà di riferimento quando soffrirà terribilmente.

Iniziamo questo viaggio con alcune informazioni di base sulla gravidanza del cane.

Quanto dura la gravidanza nel cane?

La gestazione del cane va dai 58 ai 62 giorni

Non esiste una regola precisa per razza o per taglia, ogni femmina è a sé.

Quale numero di cuccioli aspettarsi da una gravidanza canina?

Il numero di cuccioli varia a seconda della taglia del cane e della genetica.

Ma se ti sta chiedendo "qual è il numero di cuccioli approssimativo che devo aspettarmi dalla mia femmina?", indicativamente puoi regolarti così:

  • 2/4 cuccioli per un cane di taglia piccola;
  • 6/8 cuccioli per un cane di taglia media;
  • 10/12 cuccioli per un cane di taglia grande.

Lo sviluppo del cucciolo settimana per settimana

gravidanza cane amstaff 9 settimane
Cane Amstaff alla 9° settimana di gestazione

Se sei curioso di sapere cosa accade nella pancia della tua cagnolina in queste 9 settimane, ecco come procede lo sviluppo del cucciolo settimana per settimana.

Settimana 1, 2 e 3

Dopo la fecondazione dell'ovulo quest’ultimo si annida nell'utero materno. In questa fase le cellule dell'ovulo fecondato si moltiplicano molto velocemente, passando dalle 4 cellule iniziali ad un numero elevatissimo in pochissimo tempo. Da queste cellule inizierà la formazione della testa e della spina dorsale.

Settimana 4

In questa fase il nostro futuro cucciolo avrà già le prime vertebre, la testa e gli occhi. Il feto misura circa 15 mm e iniziano a formarsi gli organi.

Settimana 5, 6 e 7

Durante la quinta settimana il nostro quasi cucciolo sarà già quasi completamente formato, inizieranno a spuntare baffi e unghie.

Tra la sesta e la settimana invece, verrà definito il sesso con la formazione degli organi genitali.

Settimana 8 e 9

A questo punto il nostro feto è completamente formato, scheletro, organi, sono visibili dall'ecografia.

Già dalla nona settimana, il nostro cucciolo è pronto per venire al mondo.

I controlli dal veterinario

lastra cane gestazione cuccioli
Lastra del cane in gravidanza con i suoi cuccioli

La prima cosa da fare con l'istaurarsi della gravidanza è programmare con il tuo veterinario i controlli di routine:

  • ecografie di controllo dei cuccioli,
  • la lastra per essere certo del numero di cuccioli che ti dovrai aspettare durante il parto (a mio avviso un dato fondamentale se sei alle prime armi).

Fatto questo, informati sulla data presunta del parto in modo da poterti organizzare al meglio con lavoro e appuntamenti.

Ti consiglio vivamente di fissare almeno una settimana di ferie a cavallo della data del termine.

L’ ecografia: che cosa è a cosa serve?

Questo meraviglio strumento ci consente di confermare e monitorare il procedere della gravidanza.

Generalmente si esegue la prima ecografia di conferma, verso i 30 giorni di gestazione. In base al numero di cuccioli, dovrai valutare insieme al tuo veterinario se sarà necessario farne altre prima del parto.

Per la mia razza, l’American Staffordshire Terrier, sei cuccioli rientrano in una gravidanza normale, in questo caso, se tutto procede per il meglio, un'ecografia di conferma verso i 30 giorni di gestazione e una prima del parto saranno sufficienti.

Ricordati di tenere conto delle variabili.

Come già spiegato nei precedenti articoli, non devi dimenticare mai il tuo socio maggioritario: la natura. Lei fa da padrona sempre.

A cosa serve la lastra?

Circa una settimana prima del parto, un altro importante passo è sottoporre la nostra futura mamma ad un esame radiografico, questo ci consente di sapere il numero effettivo dei cuccioli, cosa che sarà fondamentale per gestire in maniera ottimale il momento del parto.

La mia esperienza con 16 cuccioli

cuccioli cane amstaff
Cucciolata di 16 cani in salute 

Un paio di anni fa una delle mie cagnoline, alla sua prima gravidanza (primipara è il termine che si utilizza quando una femmina è al suo primo parto), mi ha regalato 16 meravigliosi cuccioli.

16 cuccioli per un American Staffordshire Terrier è un numero sconvolgente!!

In questa gravidanza i controlli sono stati veramente molti e la gestione della mamma sé stata davvero impegnativa.

Ho eseguito la prima ecografia di conferma a 30 giorni, e una alla settimana per le tre settimane successive. Nell'ultima settimana di gravidanza, le ecografie sono state giornaliere, questo perché lo spazio dei cuccioli iniziava a diminuire e la mamma era veramente provata.

Ma a cosa servivano tutte quelle ecografie?

Con la mia veterinaria, abbiamo voluto monitorare costantemente il numero di battiti cardiaci dei piccoli, per marginare prontamente una sofferenza fetale che ci avrebbe costretto a intervenire con un cesareo pre termine, cosa che volevamo assolutamente evitare.

Il costante controllo dello stato di salute dei piccoli ha permesso alla mamma di portare a termine la gravidanza e di affrontare il parto cesareo in tutta sicurezza, garantendo a TUTTI i piccoli di diventare grandi e sani.

Come avrai capito, ogni gravidanza è a sé, ma avendo a disposizione esami diagnostici come l’ecografia e la lastra, possiamo davvero non lasciare nulla al caso.

cuccioli amstaff 3 mesi
Cuccioli Amstaff di 3 mesi in salute

L’ alimentazione del cane in gravidanza

Per quanto concerne l’ alimentazione della nostra femmina in gravidanza, a partire dal calore fino alla fine del primo mese di gestazione, è importantissimo somministrare insieme alla pappa una compressa al giorno di acido folico. Questo, come per l'essere umano, previene i problemi di malformazione del feto, in particolare il difetto del tubo neurale associato a spina bifida, senza tenere conto che una carenza di acido folico potrebbe portare ad una interruzione della gravidanza e a un parto prematuro.

Per quanto riguarda invece il cibo, sconsiglio sempre di modificare qualità e quantità delle crocchette durante la gravidanza. Sovralimentare la mamma non è assolutamente salutare né per lei né per i piccoli, senza contare che una mamma sovralimentata dovrà affrontare un parto di cuccioli sicuramente molto più grandi e il rischio di dover ricorrere ad un parto cesareo si alza vertiginosamente.

Cerca di gestire il tutto in maniera sempre molto moderata, gli eccessi non sono mai di giovamento.

Coccolare e stimolare i cuccioli ancora dentro alla pancia

Già all'interno del ventre materno i piccoli possono essere stimolati attraverso il tatto.

Esercitando una pressione sull'addome della mamma inizierai, dopo la sesta settimana, a percepire il loro movimento.

Questa è la prima fase della stimolazione sensoriale tattile che porterai avanti fino ai 60 giorni dei cuccioli.

Sfrutta i suoni

La musica classica ha un importante ruolo calmante per mamma e cuccioli, lasciatela sempre in sottofondo nel ambiente dove vive, la aiuterà a sviluppare uno stato di serenità fondamentale al momento del parto.

Prepara la cassa parto

parto cane amstaff con cuccioli
Rebecca: cane Amstaff con i suoi cuccioli nella cassa parto

Procurati una cassa-parto con sistema di antischiacciamento (è un bordo intorno alla cassa nella parte interna, che fa si che la mamma non possa schiacciare i cuccioli).

Qui trovi una soluzione già pronta:

Oppure ti consiglio di leggere questo articolo sulla cassa parto e le cucciolate casalinghe.

Abitua la mamma ad un nuovo ambiente

E' importantissimo che la tua cagnolina sia perfettamente a proprio agio nel ambiente in cui vive, assicurati di trovare per lei un posto molto tranquillo dove non avrai problemi a lasciarla in penombra quando inizierà il travaglio.

Ricorda che quando inizierà a sentire i primi dolori andrà a cercare il posto più stretto e buio per partorire, in natura i lupi fanno una tana e la stessa cosa cercherà di fare lei.

Ora che è tutto responsabilmente pronto puoi affrontare il parto.
Nel prossimo articolo, lo affronteremo passo passo.

Fonte immagini: allevamento Vampire's Amstaff

Condividi!

Ti potrebbe interessare anche