A cosa servono il cappottino e il tappetino refrigerante per il cane? Ecco come e perché sceglierli.

Quando il caldo bussa alla porta, è il momento di iniziare a cambiare abitudini per aiutare i nostri pelosi a superare indenni le giornate afose imminenti.

Un pericolo da cui tenersi lontani è proprio il colpo di calore, vediamo di cosa si tratta e come possiamo difendere fido.

Colpo di calore: è uguale per tutti i cani?

I cani sono animali molto a rischio in questa stagione, perché hanno un sistema di termoregolazione non molto efficace, soprattutto se si tratta di brachicefali (Carlino, Bulldog, Bouledogue Francese, Boxer, etc.).

L’abbassamento della temperatura nei cani avviene grazie all'evaporazione dei liquidi attraverso la bocca. Infatti, la continua e veloce ventilazione (respiro) fa uscire aria calda e entrare aria fresca.

Inoltre, il pelo del cane fa da camera d’aria, da isolamento contro i raggi del sole e il caldo.

Attenzione: i cani non sudano!

Il raffreddamento di tutto il corpo, non avviene come per noi che, sudando, abbassiamo la temperatura corporea per evaporazione del liquidi.

La sudorazione del cane avviene solo attraverso i cuscinetti plantari… non sufficiente dunque.

Ecco perché è così importante fare una giusta prevenzione sull’insorgenza di queste sindromi che, acutissime, portano a morte il paziente nel giro di pochissime ore.

Mi è venuto in mente di scrivere questo articolo, dopo che sono stata al congresso Scivac 2018, in cui ho trovato un accessorio molto utile, te ne parlo più avanti.

Prevenzione del colpo di calore nel cane: cosa fare?

Ecco 3 consigli fondamentali per evitare il colpo di calore nel cane:

  • Primo: NON TOSARE! Ti sembrerà un paradosso, ma è stato accertato che i cani tosati hanno una temperatura corporea decisamente più alta rispetto a quelli con su il pelo.
    Questo perché viene meno l’effetto protettivo del manto consente di mantenere più fresco il cane, non essendoci la sudorazione.
  • Valuta la capacità di ventilazione del cane: se hai un brachicefalo che non è in grado di respirare bene, fallo valutare e operare per rendere pervie le sue vie respiratorie, anche se non ha sintomatologia, anzi soprattutto, perché in questo modo ne preverrai l’insorgenza.
  • Ovvi consigli: non andare in giro nelle ore più calde, evita l’asfalto, fai attenzione ai cani sovrappeso, molto giovani e molto anziani, quelli con problemi cardiaci e respiratori…

Il cappottino refrigerante

Infine un ultimo consiglio: se il tuo cane ama passeggiare ma si affanna subito, potresti pensare di dotarti di questo cappottino refrigerante, che mima la sudorazione.

Alcuni, mi hanno contestato il fatto che il cappottino refrigerante possa essere problematico per le articolazioni. La mia risposta però è che NO, non ci son problemi in tal senso e ti spiego il perché.

Come utilizzarlo

Il cappottino serve in quelle situazioni in cui il cane potrebbe essere in pericolo: quando va a fare una passeggiata, quando lo porti in macchina e si agita, quando fa davvero troppo caldo e lo vedi in affanno…

Non è un dispositivo che adoperi sempre, ma solo quando serve: lo immergi in acqua e glielo metti, il gel che ha all’interno, trattiene acqua ed evaporando rinfresca il tuo cane.

Questo non può essere negativamente impattante sulle articolazioni del cane… certo che se invece è decisamente sovrappeso, dovresti pensare a come farlo dimagrire e alla svelta!! Perché un cappottino lo puoi mettere e togliere, il grasso…. rimane sempre a pesare sulle povere zampe!

Inoltre, il fatto di avvolgerlo lo farà sentire anche più sereno e sicuro, proprio come insegnano gli istruttori del T-Touch, una tecnica fantastica che serve per rilassare i cani fobici (ma non solo).

Lo trovi in diverse taglie e modelli.

Tappetino refrigerante per cani

Un'ottima alternativa, soprattutto se il cane deve fare lunghi viaggi oppure deve stare in ambienti non climatizzati, sono i tappetini refrigerati. Funzionano come il cappottino, ma non vanno indossati.

Ecco un ottimo articolo:

Se invece hai un  cane con problemi di artrosi e quindi che sta spesso seduto o sdraiato, potresti volergli dare un maggior confort con un materassino in memory Foam, refrigerante.

Consigli finali

Insomma, difendere fido dal caldo è importante e si può fare in tanti modi, iniziando con il giusto comportamento. Quando è necessario, però, è bene utilizzare dispositivi e accessori che sono sicuramente di grande aiuto.

Ci vediamo alla prossima per altri consigli!

Condividi!